due chiacchiere

Salame dolce al cioccolato

Ieri sera con la moglie siamo andati a mangiare fuori: nulla di eccessivo, più che altro una scusa per fare due passi in centro approfittando di un momento di tregua del clima rigido che in questi giorni ci viene propinato. Invece della solita pizza, siamo andati a finire, passin passetto, in un vicolo del centro storico, dove c’è un ristorante che cucina specialità tipiche regionali, e che fa prezzi ancora abbordabili: in due abbiamo speso 32 euro prendendo un primo, due secondi, acqua, vino e dolce. Non è certo regalato (son pur sempre circa 60 mila lire del vecchio conio) ma quello che ci ha “colpito” è stato il dolce: quattro fette di salame al cioccolato buone da svenire.


Ingredienti per un salame (8 persone)

150 gr di biscotti secchi, 100 gr di zucchero, 100 gr di burro, 1 uovo, 100 gr di cacao amaro in polvere, 3 cucchiai di rum.

Tempi e strumenti

Sono sufficienti 15 minuti per preparare l’impasto, ma il salame deve riposare più di 4 ore in frigo prima di poter essere servito. Per facilitare le operazioni, ti serviranno: un cucchiaio di legno, una forchetta, un foglio di pellicola trasparente o alluminio, una terrina, una pentola per ammorbidire il burro, un bicchiere.

Fai ammorbidire il burro a bagno maria, infilandolo in un bicchiere che a sua volta immergerai in una pentolina d’acqua tiepida. Nel frattempo monta l’uovo (senza separare albume e tuorlo) fino ad ottenere una spuma soffice, per circa 10 minuti. Aggiungi il burro liquido, ed i biscotti sbriciolati in pezzi abbastanza grossi, mescolando con il cucchiaio di legno. Incorpora quindi lo zucchero, ed infine il cacao amaro in polvere.

Un tocco personale

Alcuni qui suggeriscono una variante: aggiungere anche 100 grammi di cioccolato al latte sciolto (assieme al burro nel pentolino) agli altri ingredienti. Disponi il composto sulla pellicola trasparente o sul foglio di alluminio e avvolgilo formando, appunto, un salame cilindrico. Fai riposare in frigo per circa 4 ore.

Rossana invece suggerisce di aggiungere delle gelatine colorate tagliate sottilissime: provare per credere. 

Commenti

  1. Matteo ha detto:

    E’ una vita che non mangio quel dolce! Dammi l’indirizzo del locale. Oppure, replichiamo la cena in 4 🙂

    1. antonella ha detto:

      @Matteo: anchio voglio l’indirizzo …..

  2. Federico Neri ha detto:

    Ora ho voglia del salame di cioccolato…!!! 🙂
    Lo voglio…!!

  3. P|xeL ha detto:

    Dalle mie parti si chiama “salame turco”… 😉
    Ciao,
    P|xeL

  4. XXX ha detto:

    Oggi proverò a preparare questo buon dolcino… anche se ho tante ricette un po’ diverse tra di loro… quale scegliere??? vedremo!!! Speriamo solo che sia il risultato sia buono!

  5. Antonia ha detto:

    In Puglia al salame di cioccolato, per renderlo più ricco, vengono aggiunte le noci e le mandorle sbriciolate. Devo dire che è molto buono.

    1. biaca ha detto:

      @
      Antonia: il dolce salame va fatto con l’aggiunta di mandorle tagliate sottili e i biscotti vanno schiacciati con un mattarello proprio perche’ le mandorle danno la sensazione del grasso del salame ,provate in questo modo e solo allora potrete dire di avere fatto il dolce salame…….ok?

  6. fede ha detto:

    buonissimo! mi ricorda la mia mamma! Dopo Pasqua avanzavano sempre quintali di uova al cioccolato, lei le sbriciolava e faceva un salame dolce fantastico!
    Quasi quasi non vedevo l’ora arrivasse Pasqua per mangiare il salame dolce!
    quindi…Buona… Pasquetta a tutti!
    fede

  7. laura ha detto:

    ciao, ho dubbio amletico: il salame turco, così sempre chiamato, viene fatto con l’uovo intero? io ricordo solo i tuorli con lo zucchero… e neanche gli albumi a neve… puoi aiutarmi? grazie e complimenti per il sito

  8. camu ha detto:

    Laura, ci sono due correnti di pensiero al riguardo: la ricetta “meridionale” in genere suggerisce di usare solo il tuorlo, mentre quella “settentrionale” usa l’uovo intero. La differenza, secondo me, è nella consistenza che si vuole ottenere: il bianco d’uovo consente di ottenere un impasto più morbido, ma che in frigo diventerà più duro. Usando solo il rosso, il salame sarà più soffice.

  9. graziella ha detto:

    E’ una vita che non lo faccio quindi non mi ricordavo come si faceva e siccome mio figlio me lo ha chiesto,sono andata a cercarlo. Grazie x la ricetta

Lascia un commento