due chiacchiere

Rinfrescatina al trucco

Raccogliendo le recenti critiche costruttive ricevute dalla giuria del concorso che mi ha visto tra i vincitori, ho approfittato del fine settimana di relativa “calma” per qualche piccolo aggiornamento al tema di questo blog. Si tratta di modifiche di lieve entità, che non stravolgono certo l’impianto generale, maturato nel tempo e giunto oramai ad un punto che ritengo abbastanza stabile. Per poter dire anch’io di avere qualcosa di più vicino allo stile che fa tanto “due punto zero”: ombre, effetti di riflesso, caratteri semplici e tondeggianti.

Cambia quindi anche l’intestazione del sito, più piccola e discreta: la mia competenza sull’aspetto grafico, è risaputo, si attesta vicino allo zero, quindi ben vengano critiche e suggerimenti che possano aiutarmi a migliorarlo. Volevo comunque mostrarti un esperimento di logo riflesso che, una volta posizionato qui sopra, non mi ha soddisfatto come volevo, e così l’ho rimosso.

la scritta due chiacchiere con effetto specchio d'acqua

Prendendo spunto da alcuni temi recentemente pubblicati in rete per altri sistemi di gestione, ho “alleggerito” i colori del menu, ampliando le tonalità cromatiche presenti. Forse il prossimo passaggio sarà quello di aggiungere nuove voci al menu di sinistra, che possano rendere più fruibili i contenuti: ultimi commenti, articoli più letti, frase del giorno e chissà cos’altro. Tu che ne pensi?

Commenti

  1. ninna_r ha detto:

    Che questo template era già molto carino di suo… con le piccole modifiche va anche meglio…

    Non saprei che consigli darti visto che ultimamente a parte aggiungere i link non ho idee nemmeno per il mio…

  2. camu ha detto:

    grazie rossella, anche tu hai reimpostato il tuo tema su splinder, l’avevo notato qualche tempo fa, giusto? comunque sono un perfezionista, quindi cerco di migliorare sempre il sito per quanto possibile, perché un blog è buono già di suo, ma se è bello a vedersi è ancora meglio.

  3. Trapanator ha detto:

    Complimenti per il nuovo tema, più 3D di prima 🙂

Lascia un commento