due chiacchiere

Articoli recenti

Un pesce leggero e veloce

Una ricetta di tradizione campana, cambiata e adattata alla frenetica vita moderna, può rivelarsi un piatto chiave per te che hai poco tempo, e tieni alla tua linea. Inoltre la semplicità degli ingredienti, consente di prepararla anche senza andare a spendere un patrimonio al supermercato. Insomma, il mix di giusti motivi per proporla in questo spazio. Da accompagnare con un vino bianco leggermente frizzante, magari quello di paese, fatto dai coltivatori del posto. Leggi il resto : Un pesce leggero e veloce

Quanti regali in cambio di un dono

Ebbene si, mi sono deciso finalmente! Sono andato ad informarmi su come fare per diventare un donatore dell’AVIS: no, non la società di autonoleggio, ma quella dei donatori di sangue. E così, mentre gusto tranquillamente il mio yogurt Mila con uva fragola (ho provato quelli della Danone e dalla Yomo, ma i più saporiti, cremosi ed economici mi sembrano proprio questi Mila), volevo condividere con te questa mia scelta, fatta un po’ per generosità e un po’ perché conviene. Magari, con questo intervento, riesco a convincere anche altre persone. Leggi il resto : Quanti regali in cambio di un dono

Grande fratello, piccolo spettacolo

Ricordo ancora che mi trovavo nella nostra amata capitale, nei giorni in cui stava per essere trasmessa la prima puntata in assoluto del Grande Fratello. C’era un gran parlare per l’atteso evento: radio, manifesti sugli autobus e sulle pensiline d’attesa, cartelloni in giro per la città. Non era ancora esplosa la moda dei cosiddetti reality, tutto sembrava così nuovo e nessuno di noi era abituato alla mania di spiare i concorrenti dal “buco della serratura” virtuale. Oggi quasi non ci facciamo più caso, hanno esagerato con una dose eccessiva di questi spettacolini, fasulli e progettati a tavolino. Leggi il resto : Grande fratello, piccolo spettacolo

Quando nasci, non nasconderti

Una storia complessa, drammatica e che tiene col fiato sospeso, per le quasi due ore che dura il film. Sto parlando di Quando sei nato, non puoi più nasconderti , ambientato dapprima nel profondo nord, in quel di Brescia, dove il figlio di un ricco industriale, si presenta agli spettatori con tutti i suoi problemi, e la voglia di crescere. Un ragazzo che vedrà i bei panorami della Grecia, e sentirà gli odori di un barcone di profughi. Leggi il resto : Quando nasci, non nasconderti

Un dolce cotto… due volte

La fantasia in cucina, unita ad una buona dose di voglia di sperimentare, si rivela spesso un ingrediente fondamentale per la riuscita dei propri piatti. Questo è quello che penso io, quando mi metto ai fornelli. Il motivo del titolo è presto spiegato: per questa ricetta utilizzeremo biscotti (ovvero “cotti due volte” , dall’etimologia della parola), e ricotta (anch’essa, come dice il nome, viene fatta cuocere in due passaggi). Un’accoppiata perfetta, a cui ricorrere specialmente se abbiamo avanzi di ingredienti, usati per altri dolci. Leggi il resto : Un dolce cotto… due volte

Nasello all’arancia

In questa puntata voglio presentarti una ricetta in grado di stupire i tuoi amici a cena. Di per se è una ricetta che richiede ingredienti poveri, ma una volta completata è di grande effetto, e stando ai miei amici che l’hanno già assaggiata, anche saporita e sfiziosa. Il piatto che ti descrivo, a base di pesce e verdure, si accompagna bene ad un vino bianco, magari anche leggermente frizzante. Prima e dopo, se si vuole fare un menu “tutto pesce” , si può anteporre una pasta con gli scampi e cozze fresche, e dopo una mousse al cioccolato bianco. Leggi il resto : Nasello all’arancia

È bello quando lei canta

Spero di non urtare la sensibilità di nessuno pubblicando, doverosamente nella zona notte, un altro spunto che viene dai gruppi di discussione. Come già detto nell’articolo In vino veritas, sono un lettore (non troppo assiduo, per ovvi motivi di tempo) di alcuni gruppi che affrontano temi “impegnati”, qual è ad esempio quello dei sentimenti: it.discussioni.sessualità. Nel lontano 2000, l’utente Asimov pubblicò un intervento di quelli che mi hanno fatto riflettere. Leggi il resto : È bello quando lei canta

Il mago dei numeri

Qualsiasi età tu abbia, non è mai troppo tardi per appassionarsi un po’ alla matematica. Non tanto per risolvere complessi sistemi di equazioni differenziali del primo grado (se ti sembra arabo quello che ho appena scritto, non preoccuparti), quanto per comprendere meglio i meccanismi che si celano dietro molte delle cose che ti sono attorno nella vita quotidiana. Per aiutarti, ti consiglio un libro scritto da Hans M. Enzensberger, intitolato “Il mago dei numeri” . Leggi il resto : Il mago dei numeri

Torna in cima alla pagina