due chiacchiere

Archivio degli articoli in camera da letto, pagina 4

Una proposta tra le lenzuola

La convivenza, ai giorni nostri, è un concetto ampiamente sdoganato dai tabù religiosi che la confinavano a stato “peccaminoso” in cui due persone decidevano di stare. Oggi due fidanzati che abitano sotto lo stesso tetto, non fanno più scalpore. Sarà per le ristrettezze economiche di questi anni, sarà per effetto dell’emarginazione sociale della donna, sarà perché troppi divorzi hanno portato a riflettere le coppie sullo stare insieme 24 ore su 24 prima di fare il grande passo. Per non avere sorprese dopo, e per vivere il rapporto di coppia anche la mattina in bagno, quando si trova il tappo del dentifricio non del tutto avvitato. Una proposta tra le lenzuola: Leggi il resto »

L’abitudine è solo una scusa?

Su uno dei soliti gruppi di discussione che leggo “comodamente” sul palmare mentre mi dirigo al lavoro, c’era oggi una discussione interessante sul legame tra la forza di un rapporto di coppia ed il concetto di abitudine. Si sente spesso parlare di abitudine, specialmente quando una storia lunga finisce. Uomini e donne che si adattano al “solito” stile di vita, e non si danno più stimoli a vicenda. O perlomeno non riescono a trovare insieme quelle piccole cose che ci sono all’inizio di un rapporto, quando sboccia l’amore. L’abitudine è solo una scusa?: Leggi il resto »

Farla durare a lungo

No, non perché questo articolo è inserito nella zona notte del mio appartamento virtuale, devi allora pensare dal titolo che tratterò argomenti piccanti. Anche se (lo ammetto) era proprio quella la mia intenzione: solleticare la tua curiosità. In realtà prendo spunto da un intervento letto sul gruppo di discussione dei sentimenti, per chiedermi anche io “cosa serve per far durare a lungo una relazione sentimentale?”. Certo non è facile rispondere, ognuno ha la sua ricetta magica, e le proprie convinzioni. Molto dipende anche dal carattere dei due, e dal modo di rapportarsi con gli altri. Farla durare a lungo: Leggi il resto »

In arrivo sul binario due

Oggi, dopo qualche giorno di ferie, sono rientrato al lavoro. Il clima, posso confessarlo, è molto tranquillo, anche perché quasi tutti i dipendenti sono in ferie o stanno per andarci, quindi il carico di lavoro è molto ridotto. Ma la notizia più bella me l’ha data un mio collega, che ha circa la mia età, anno più anno meno: è in arrivo un pargoletto. Sono rimasto veramente contento per lui, e anche da queste pagine non posso che rinnovargli i miei complimenti. Mentre si chiacchierava, riflettevo su come sarebbe se fossi io nei suoi panni. In arrivo sul binario due: Leggi il resto »

Viva radio due: svegliati col sorriso

Il mese scorso, chiacchierando di trasmissioni radiofoniche, una mia amica mi ha consigliato di sintonizzare la radiosveglia sulle frequenze di Radio Due, dove alle 7 del mattino va in onde Viva Radio Due, con Marco Baldini (precedentemente tra le fila dei protagonisti di Radio Deejay) e Fiorello. Se questo è il tuo orario di sveglia mattutina, ti consiglio di non perdere i circa 15 minuti di battute, interviste e ospiti che vengono proposti ogni giorno. Per cominciare la giornata con un sorriso. Viva radio due: svegliati col sorriso: Leggi il resto »

È bello quando lei canta

Spero di non urtare la sensibilità di nessuno pubblicando, doverosamente nella zona notte, un altro spunto che viene dai gruppi di discussione. Come già detto nell’articolo In vino veritas, sono un lettore (non troppo assiduo, per ovvi motivi di tempo) di alcuni gruppi che affrontano temi “impegnati”, qual è ad esempio quello dei sentimenti: it.discussioni.sessualità. Nel lontano 2000, l’utente Asimov pubblicò un intervento di quelli che mi hanno fatto riflettere. È bello quando lei canta: Leggi il resto »

A te si giunge solo…

Come avevo già scritto in altri interventi sparsi “per la casa”, mi piace spendere qualche minuto in giro per i blog in rete. Grazie all’aiuto del fedele Mozilla Thunderbird, che in quest’occasione mi assiste con la sua funzione di lettore RSS, sono in grado di tenere sotto controllo alcuni diari online, che ho sottoscritto. Tra questi, visto che ci troviamo nella zona notte, mi sento di consigliarne uno che spero continui così come ha fatto finora. A te si giunge solo…: Leggi il resto »

Tracciare il profilo

Ho deciso di mettere questo articolo nella zona notte, perché lo reputo un argomento di cui discutere prima di andare a dormire. In effetti sto ancora cercando un “taglio editoriale” giusto per le stanze, ed il tema pertinente per ognuna di esse. Navigando in rete, ho trovato un sito dove ti fanno il test psicologico. Ecco cosa ha capito il cervellone elettronico della mia personalità. Per la cronaca ammetto che ci ha abbastanza azzeccato, ne sono rimasto sorpreso. Tracciare il profilo: Leggi il resto »

Torna in cima alla pagina