due chiacchiere

Trucchi per fare più velocemente

E così la tua richiesta per il visto è stata approvata, ti hanno mandato il Notice of Action. Congratulazioni, la cosa più importante adesso è non perdere tempo. Per prima cosa familiarizza con l’iter burocratico della tua pratica. In rete esistono tanti trucchi (ovviamente legali) per risparmiare giorni preziosi, quando il centro dei visti rimanda la patata a te. In questo articolo non farò altro che tradurre in italiano e semplificare un po’ i più importanti passaggi. Innanzitutto vorrai sapere se ti è stato assegnato un numero di pratica (non il numero sul NOA, quello non serve a nulla), giusto? Bene, chiama il servizio automatico 001-603-334-0700 (io l’avevo imparato a memoria oramai), dove una voce metallica ti invita a digitare 1 per l’inglese. Inserisci il numero NOA e premi 1; segui quindi le poche istruzioni per sapere se ti è stato assegnato un numero di pratica dal National Visa Center (NVC).

Non cominciare a chiamare troppo presto, il numero in genere viene generato da due a quattro mesi dopo l’invio del primo modulo. Appena conosci il tuo numero (che per gli italiani sarà sempre nella forma NPL + numero, dove NPL indica il Consolato di Napoli), invia una mail all’indirizzo [email protected] con il seguente testo:

Dear Sir or Madam,

My name is ___, my visa case number is # ___ . Unfortunately I cannot locate my DS-3032 and would like to appoint my _____ (husband or wife) as my agent of choice to receive all the correspondence from NVC. His name and address is: ___ . All mail from the U.S. Department of State concerning my immigration visa application should be send to the address above. Thank you for your help.

Sincerely yours,

Pinco Pallino.

Questa richiesta evita di inviare per posta ordinaria il modello DS-3032, in cui si dichiara l’indirizzo (americano) a cui il governo dovrà mandare i prossimi moduli. Entro un paio di giorni riceverai una conferma che l’informazione è stata registrata. Gli altri “trucchi” sono più o meno simili, e consistono nel generare i moduli che arriveranno prima che arrivino (tanto il formato è sempre quello) in modo da averli già tutti pronti appena si possono inviare. A questa pagina trovi tutte le informazioni nel dettaglio più assoluto.

Lascia un commento