due chiacchiere

Archivio del giorno cucina

Le focaccine di mais spagnole

Il Bronx, il quartiere di New York dove lavoro, è noto nell’immaginario italiano come un quartieraccio americano dove bande di ragazzi senza scrupoli ti rapinano per qualche spicciolo. Certo, non è il luogo più sicuro del mondo, ma può sorprendere per il miscuglio di culture e tradizioni che convivono pacificamente integrate. Se fino a 30 anni fa c’era una grande presenza italiana (la cui eredità è ancora oggi visibile nella zona di Arthur Avenue), adesso molti abitanti sono di origine ispanica: portoricani, dominicani, colombiani e messicani hanno ricreato un ambiente molto simile a quello d’origine. Anche nelle usanze culinarie: se a Manhattan c’è il chioschetto che vende hot dog all’angolo della quinta strada, qui c’è quello che vende empanadas 😉 Le focaccine di mais spagnole: Leggi il resto »

Quiche spinaci e ricotta

Il fine settimana si avvicina, e se da un lato si sente nell’aria voglia di pizza, dall’altro lo stomaco vuole provare ogni tanto qualcosa di diverso. Senza contare che il meteo prospetta pioggia già a partire dalle prime ore del mattino, quindi la voglia di far due passi fino alla pizzeria più vicina è praticamente zero. Allora ecco arrivare in tuo soccorso sunshine, la mogliettina con l’asso nella manica. Che oggi propone un piatto che mangiavamo spesso durante le nostre prime settimane da fidanzati. Perché lei era appena tornata dalla Francia (Erasmus) e quando io ero andato a trovarla m’ero innamorato di queste torte che non avevo mai mangiato prima. Così lei, sapendo che per arrivare al cuore di un uomo bisogna passare dal suo stomaco, me ne sfornava una diversa ogni settimana. Quiche spinaci e ricotta: Leggi il resto »

Tocchetti di pollo all’americana

L’estate, non c’è dubbio, è arrivata in maniera prorompente con le sue folate d’aria bollente che ci accompagnano sin dal mattino fino al ritorno a casa la sera. E metterci ai fornelli per soddisfare le necessità primordiali è l’ultima cosa che vorremmo fare. Ecco allora venire in soccorso di noi poveri sudati bloggatori quella santa di sunshine, anche nota come la camu-moglie, con una ricetta facile e fresca ma anche piccante e saporita. Si tratta di una versiona italianizzata del tipico Buffalo Chicken servito letteralmente in tutte le salse e varianti da New York a San Francisco, da Orlando a Minneapolis. Un piatto che finirà per ravvivare una spenta serata con gli amici. Tocchetti di pollo all’americana: Leggi il resto »

Le focacce ripiene all’agnello

La ricetta che ti propongo oggi, le cosiddette “scacce”, è tipica del periodo pasquale dalle parti in cui sono nato e cresciuto, quindi avrei potuto fare un gran figurone a pubblicarla qualche settimana fa. Anche perché è la nostra portata distintiva del pranzo di Pasqua, da quando abbiamo comprato casa un paio d’anni fa. Che i nostri ospiti sembrano apprezzare con discreto piacere ogni volta. Questa volta abbiamo sperimentato due combinazioni per il ripieno: agnello e piselli, e salsiccia e funghi. Per fortuna non c’erano vegetariani tra i commensali 🙂 Il tutto accompagnato da una bella insalata con cetrioli, noci e pistacchi, ed annaffiato da un giovane chianti nostrano. Ti propongo la versione con l’agnello, lasciandoti la libertà di sperimentare le altre versioni (compresa quella con semplice sugo e cipolla, di cui vado ghiotto). Le focacce ripiene all’agnello: Leggi il resto »

Un altro panino… brodoso

Stando alle statistiche d’accesso, le ricette facili e veloci sono quelle che hanno maggior successo, sul mio blog. Probabilmente perché la gente non ha tempo di mettersi a fare pranzi o cene elaborate, e spesso finisce a rovistare nella credenza alla ricerca di qualche scatoletta non scaduta. Vista questa tendenza, oggi ti propongo un piatto veloce ma allo stesso tempo “fantasioso”. Anche nel nome: mentre da noi si fanno i “panini con prosciutto e fontina”, oltre oceano preferiscono un Giuseppe brodoso (Sloppy Joe, per la precisione). Un altro panino… brodoso: Leggi il resto »

Il panino americano alla griglia

Non ci sono più le mezze stagioni, è proprio il caso di dirlo: fino alla scorsa settimana qui faceva un freddo da cappotto e coperta di lana, ed oggi siamo a ben 33 gradi centigradi. Il fatto è che con l’aumento delle temperature scende, in maniera direttamente proporzionale, la voglia di cucinare. Così quando si arriva a casa la sera, il desiderio di mettersi davanti ai fornelli è pari a quello di farsi cavare un dente del giudizio. Per (mia)fortuna sunshine, altrimenti nota come la moglie del sottoscritto, è una donna piena di risorse, e l’altra sera m’ha preparato un panino americano saltato in padella con contorno d’insalata, fragole, noci e cetrioli. Il panino americano alla griglia: Leggi il resto »

Arista di maiale con salsa di mele

Sunshine, altrimenti nota come la camu-moglie, in questo periodo è molto impegnata, e non ha tempo di passarmi nuove ricette per il blog. Anche se a cena mi fa spesso trovare qualche suo nuovo esperimento, o qualcosa ispirato dai vari programmi di cucina che trasmettono in televisione, tipo quello dell’italianissima Giada De Laureentis, che oltre alle ricette mostra la raffinatezza dello stile nostrano nell’approcciare i fornelli. Così non mi rimane che decodificare i piatti che mi trovo davanti ogni sera, ricostruendo all’indietro i passi per prepararli 🙂 In realtà va sempre a finire che i miei tentativi falliscono miseramente, e la moglie, mossa a pietà, mi spiega passo passo la ricetta. Spero di non aver dimenticato nessun passaggio in quella che ti propongo oggi. Arista di maiale con salsa di mele: Leggi il resto »

I rotolini di pollo di Todd

La ricetta di oggi mi è stata ricordata da un recente post di Larvotto, che ha preparato una magnifica cenetta con amici e colleghi di lavoro. Una delle pietanze sul piatto era molto simile a quella che un nostro amico di famiglia ci ha preparato a cena qualche settimana fa. Todd, questo il nome dell’insegnante del New Jersey di cui eravamo ospiti, ha effettivamente una passione nata per la cucina: sarà per il suo passato come aiuto cuoco dietro i fornelli di un ristorante locale, prima di diventare un professore di educazione civica e storia, ma già dall’attenzione ai piccoli dettagli (anche nel modo di sbucciare l’aglio, schiacciandolo con la lama del coltello) si vede nei suoi occhi e nelle sue mani il gusto di destreggiarsi tra padelle e cucchiai di legno. Così, per ringraziarlo della bella cena, ho deciso di pubblicare la sua ricetta. I rotolini di pollo di Todd: Leggi il resto »